Sapevate che le ciliege…

Ciliegie
Ciliegie, preparale in tutti i modi!

La ciliegia (Prunus serotina) è una drupa appartenente alla famiglia delle rose. Sono originarie dell’Europa e dell’Asia Occidentale e il nome latino cerasa deriva da Cerasus, un’antica città turca del 300 a.C. quando furono descritte per la prima da Teofrasto. Oggi esistono circa 500 varietà coltivate nella maggior parte del mondo.

Lo sapevate che…

Le ciliege contengono delle molecole in grado di produrre degli effetti benefici al nostro corpo simile a quello dei farmaci.

  • Le ciliege rispetto agli altri frutti contengono la quantità più alta di antocianidine ed oltre ad avere capacità antiossidanti  hanno un’azione antinfiammatoria simile a quella dell’ibuprofene e del naproxen ma senza i loro effetti collaterali
  • I ricercatori dell’Università statale del Michigan ha individuato nelle ciliege due antocianidine (isoquercetina e quercetina) efficaci nell‘inibizione del cancro del colon
  • Le amarene contengono l’alcol perillyl che riduce l’incidenza di qualsiasi tipo di cancro fermando la crescita delle cellule cancerose: infatti si è dimostrato efficace nel trattamento di carcinomi già in stato avanzato del seno, della prostata, e delle ovaie
  • Sono particolarmente utili per il trattamento della gotta in quanto abbassano i livelli di acido urico inibendo l’enzima coinvolto nella produzione dello stesso.

Attenzione!!!

Accertatevi che non vi sia muffa e lavatele con cura prima di consumarle: sono infatti terreno fertile per l’Aspergillus che produce aflatossine pericolose per la nostra salute.

Idee rapide e gustose

  • Ciliegie ricoperte di cioccolato: lavatele ed asciugatele bene; sciogliete il cioccolato ed intingetevi a fondo le ciliegie e disponetele su una graticola; quando non sgoccioleranno più ponetele su carta oleata e tenete in frigo fino al completo indurimento del cioccolato
  • Salsa di ciliegie (per accompagnare yogurt, gelati o carni bianche): lavatele ed eliminate il nocciolo e il picciolo; tagliatele a pezzetti e poneteli in padella con poca acqua e un cucchiaino di miele; lasciate cuocere per circa 3 minuti fino a quando non abbia raggiunto la consistenza giusta
Categorie: Alimenti curativi

Sul mio sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.